mercoledì 27 settembre 2017

Cima di Pian Comune da Carnino

Salita ad una panoramica vetta seguendo un'antica "via del sale", in un ambiente tipico dell'alta montagna





NOTE TECNICHE
Partenza e Arrivo: Carnino Inferiore
Dislivello: 1100m
Tempo di Percorrenza in salita: 3h,15
Difficoltà: E
Segnavia: in salita A5-Paline e segni bianco/rossi della GTA sino al Passo delle Saline. Dal Passo     alla Cima di Pian Comune vecchio segnavia G15
Cartografia: IGC - n.8 Alpi Marittime e Liguri
Note: Rinunciare in caso di nebbia


Accesso stradale
Dall'uscita autostradale di Ceva ci si dirige per  Garessio, Ormea quindi Ponte di Nava.
Qui si lascia la provinciale per deviare a destra, si supera Viozene e dopo circa 4 km  si prende la diramazione per Carnino. Si lascia l'auto nello slargo poco sotto la chiesetta di Carnino Inferiore.






Itinerario
Da Carnino Inferiore (1392) si segue il sentiero A05 per il Passo delle Saline, segnalato anche con tracce bianco rosse della GTA , che dalla chiesetta sale tra i viottoli delle case, quindi si immette su di una carrareccia che, con alcune svolte (possibili scorciatoie),  porta ai Tetti delle Donzelle (1537m ).

Qui si lascia la diramazione per la Colla di Carnino e si va a sinistra, si transita presso il Rifugio Ciarlo-Bossi e si prosegue su sentiero che prende gradatamente quota con diversi tornanti, sino ad arrivare ad una valletta.
Superata quest'ultima si innalza ulteriormente con diverse serpentine nella stretta Gola delle Saline, fiancheggiando l'omonimo Rio per poi attraversarlo.
Proseguendo il sentiero entra nel Vallone delle Saline,  si innalza leggermente e passa a fianco della croce in ferro a ricordo di Elisabetta Pastorelli, perita nella tormenta il 3/12/1883.
Si snoda poi in una bella conca pascoliva, supera il bivio per la contrafforte degli Arpetti, (via"diretta" per le Cime di Pian Ballaur e Saline), quindi arriva al Gias delle Saline. Prosegue poi risalendo un dosso per raggiungere infine il Passo delle Saline, importante valico di un'antica "via del sale" tra Carnino e la Val Ellero. 

Si lascia a sinistra il sentiero che sale alla Cima delle Saline e quello principale della GTA che scende al Rifugio Mondovì, per prendere la traccia a destra che risale la dorsale spartiacque tra Valle Ellero e Valle Tanaro, e che porta ad una piccola sommità di pietre ed erba. Successivamente si scende brevemente ad una insellatura dalla quale poi si risale un tratto che, dopo aver aggirato una asperità rocciosa raggiunge la vasta zona sommitale del Monte Pian Comune (ometto in pietre).
Proseguendo ulteriormente su terreno erboso-detritico, si arriva al punto culminante della Cima di Pian Comune (ometti in pietra - 2407m).
Ampio il panorama e bella vista sul vicino gruppo del Mongioie.