giovedì 25 agosto 2016

I Forti di Vinadio: Serziera, Sources e Piroat

Facile escursione, su comoda strada ex-militare, al complesso difensivo delle Fortificazioni sabaude Serziera, Sources e Piroat, che dominano l'abitato di Vinadio.





NOTIZIE TECNICHE

Partenza e arrivo: Vinadio, Ponte della Goletta
Dislivello: 500m. circa
Difficoltà: E
Tempo di percorrenza in salita: 1h,45/2h
Segnavia: paline indicative
Cartografia: Fraternali Editore - Alta Valle Stura (13)

Accesso stradale
Da Cuneo si raggiunge Borgo S. Dalmazzo. Da qui si imbocca la strada della Valle Stura, si supera Demonte e si arriva a Vinadio. Poco oltre l'inizio dell'abitato si svolta a sinistra in via Goletta e si procede sulla strada ex militare "Destra Stura" per circa 1 km, sino al ponte della Goletta. Attraversato il ponte, si cerca posteggio negli spazi sterrati sulla destra.





Itinerario
Dallo spiazzo a destra appena oltre il ponte della Goletta (904m), si ignora la strada che procede in piano per prendere a sinistra l'evidente sterrata ex militare. 
Questa si innalza moderatamente e costantemente, guadagna poi quota con una serie di tornanti, presentando alcuni tratti scavati nella roccia e ottimi scorci panoramici sull'abitato di Vinadio e le sue fortificazioni.
Transita quindi presso la Fontana del Genio per giungere, poco oltre,  ad un tornante a quota 1.250m Forest Balota (palina indicatrice). 

Se si prosegue dritti, si arriva in breve ad un poggio panoramico che consente una bella veduta sul sottostante Forte Serziera, situato su di una elevazione montuosa e realizzato tra il 1885 ed il 1887.

La zona di detta fortificazione, dominante sull'abitato di Pratolungo ed sull'imbocco dei valloni di Riofreddo e di Sant'Anna, può essere raggiunta in circa 20' seguendo una evidente stradina che si snoda in discesa.



Ritornati al tornante della deviazione, si prosegue ulteriormente sulla strada ex militare che in breve porta all'imponente fortezza Les Sources (1352m), Caserma Difensiva" realizzata tra il 1892-94 a protezione del sottostante Forte Serziera.
Sulla parte retrostante si trova una panoramicissima spianata erbosa,con bella veduta sula vallone di Riofreddo e la zona del Monte Malinvern.

Con ulteriore e breve percorso lungo la strada ex militare, si arriva nella parte superiore della zona fortificata, dove sorgeva la Batteria di Piroat.