venerdì 9 maggio 2014

Noli: Sentiero Natura Manie-Bric dei Monti

Itinerari escursionistici da Noli



Una breve escursione sul facile Sentiero Natura " Manie - Bric dei Monti", con la salita al panoramico Prà Antonio.
Il percorso è stato attrezzato con pannelli didattici che forniscono informazioni geologiche, botaniche, storiche e culturali del sito.

NOTE TECNICHE 

Partenza e Arrivo: altopiano delle Manie
Dislivello: 225m
Tempo di percorrenza: 1h,30 anello completo
Difficoltà: T/E
Segnavia: n.6 - 6+ -  paline e tabelle illustrative
Cartografia:  Studio Naturalistico EdM SV3
Accesso stradale
Da Finale Ligure/Finalpia: prima della galleria di Capo S. Donato, si svolta per Calvisio-Vezzi Portio. Poco dopo si prende la S.P. 45 che conduce sull'altopiano delle Manie. Circa 1 km dopo il Ristorante "Ferrin" si trova sulla sinistra la bacheca di inizio itinerario e sulla destra, presso un cippo a ricordo di un tragico incidente di caccia, uno slargo che offre buone possibilità di parcheggio.

Da Noli provenienti da Savona: appena dopo la galleria artificiale di Punta Vescovado si prende la strada in salita sulla destra (Via De Ferrari) che con diverse svolte porta in località Voze. All'incrocio si va a sinistra e dopo pochi chilometri si  incontra sulla destra la bacheca di inizio percorso. Di fronte a questa, presso uno slargo,  un cippo a ricordo di un tragico incidente di caccia.

 


 Per visualizzare la carta dettagliata della zona del percorso vedi:
 Tavola   SV - 18       delle Mini MAPPE OUTDOOR ACTIVITIES di
    Giorgio Mazzarello http://www.mappeliguria.com/ 


Itinerario
Dalla bacheca illustrativa "Rete Natura di Noli" si prende il sentierino sulla destra (segnavia N° 6) che poco oltre raggiunge un  bivio.
Si prosegue sulla sinistra e dopo aver superato alcune brevi salitelle con affioramenti rocciosi, si sbuca su di un'ampia sterrata recintata.
Si va a destra ( dalla parte opposta avverrà il ritorno ad anello), confluendo in breve su altra strada sterrata.
Si segue questa a sinistra e dopo leggera salitella si transita presso l'ingresso di un complesso residenziale.
Si costeggia a sinistra il muro di cinta che lo delimita e che termina presso un piccolo slargo, poco prima di un'ulteriore abitazione.
Qui si devia a sinistra su di una traccia che si inoltra nella macchia arbustiva e che poco oltre confluisce su altro sentierino.
Si segue quest'ultimo a sinistra, con tratti in salita ed in parte scavati dallo scorrere dell'acqua, per raggiungere un bivio presso un dosso.
Si prende il ramo di destra (segnavia N. 6 e 14) che si inoltra nel bosco misto, tipico della vegetazione mediterranea.
Si incontra successivamente una bacheca illustrativa e con ulteriore percorso che alterna salitelle a tratti in piano si arriva sulla spianata sommitale del Bric dei Monti (410m. - 45/50' dalla partenza). Bacheca illustrativa e paline indicative.




Si prosegue ora su carrareccia che conduce ad un vicino bivio (palina).

Da qui se si prosegue  a destra, ed in circa 5 minuti si perviene alla panoramica zona prativa di Prà Antonio.

Itinerario di ritorno
Si ritorna al bivio precedente e si prosegue oltre sulla carrareccia principale sino ad un ulteriore biforcazione.
Qui si lascia la strada principale  per deviare a sinistra su analoga ampia sterrata che scende lungamente, supera ulteriore bivio , per spianare infine presso l'ampia zona prativa dell'Andrassa.
Bacheca illustrativa.

Una deviazione porta, dopo circa 200m, presso l'inghiottitoio della grotta dell'Andrassa.

Dai prati dell'Andrassa  si continua sulla strada principale che, dopo aver curvato a sinistra ed effettuato una successiva salitella, si ricongiunge con l'itinerario di andata presso la zona recintata.
Qui si va a destra e ripercorrendo il tratto del percorso di salita, si ritorna al parcheggio dell'auto.